Cena-evento al Museo del Tessuto (Guarda il video)

Loro hanno tirato fuori tutta la stoffa che hanno, e Prato non si è lasciata sfuggire l’occasione. “Il tessuto è servito”, la cena organizzata ieri sera dal Museo del Tessuto per raccogliere fondi per nuove collezioni e iniziative, non solo ha fatto registrare il tutto esaurito, ma si è guadagnata anche una presenza record per la capienza dei locali: oltre 500 persone sedute, tra cui autorità, associazioni di categoria, diversi enti, tantissimi amici del Museo. A curare la cena e l’allestimento dei tavoli – tutti decorati con un bouquet di scampoli tessili – è stato il gruppo Miraglia, che per l’occasione ha creato piatti tipici rivisitati in chiave tessile, come il Mescolo di tipicità pratese e il Finissaggio di fritture miste al vassoio; il Bicchebocche ai fiori di zucca e zafferano e i Cenci al ragù di papero; i Medaglioni cardati al forno con le Polpettine di cascame alla pratese e uno sformatino di spinaci garzati. Infine il dessert, naturalmente Tartan. Decisamente soddisfatti il presidente della Fondazione Museo del Tessuto, Andrea Cavicchi, e il direttore del Museo, Filippo Guarini, che ha presentato alcune delle prossime iniziative finanziate anche dalla raccolta fondi.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*