Italiano esagitato aggredisce cinese
e due poliziotti di una volante

Intervento di una pattuglia, su richiesta pervenuta al 113, alle 15,30 di ieri, in un internet point in via Pistoiese. La chiamata è giunta perché tra un cliente, italiano di 40 anni, e il proprietario dell’attività, un cinese, era nato un diverbio. Nonostante l’arrivo dei poliziotti, che hanno invitato tutti a calmarsi, “il cittadino italiano proseguiva con le minacce verso il cittadino cinese – si legge nel comunicato diramato dalla Questura – non lesinando di spingersi oltre la sua condotta antisociale con calci e pugni che peraltro attingevano anche i due agenti che materialmente intervenivano per placcare l’esagitato e trattenerlo”.
Con fatica, dopo essere stati appunto colpiti, i poliziotti sono riusciti a immobilizzare il 40enne, denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.
Gli agenti, nel corso dell’intervento hanno riportato lesioni lievi, per 7 giorni di prognosi. Anche il titolare dell’internet point si è recato, dolorante, al pronto soccorso.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*