Paradiso (Lega Nord)
Sottopassi? Pensiamoci bene

«Non bastavano tutti i sottopassi che già ci sono: adesso anche quello sulla tangenziale all’altezza di via Galcianese. Speriamo che almeno questo sia fatto bene e in una maniera che non produca traffico come quello di via Nenni né tragedie evitabili come quella di via Ciulli. Rimango estremamente contrario ai sottopassi, soprattutto se interrati, perché pericolosi non solo per gli allagamenti, ma anche per il punto cieco che, in caso di fila di auto dentro o appena fuori dal sottopasso, potrebbe causare incidenti. Invece che interrare, a volte è meglio sopraelevare». È questo il commento di Emilio Paradiso, capogruppo della Lega Nord Toscana al Consiglio Comunale di Prato, alla notizia del via ai lavori per il nuovo sottopasso sulla tangenziale.

«Se proprio deve essere fatto, spero che segua le linee di sicurezza espresse nella mozione della Lega presentata in Consiglio Comunale: sensori che, se attivati in caso di allagamento, facciano abbassare delle sbarre per chiudere il sottopasso. Bisogna, però, trovare un modo per evitare anche i probabili tamponamenti. È vero che basterebbe attenersi al Codice della Strada, ma a volte non basta. Pertanto – conclude Paradiso –, la cosa migliore sarebbe stata quella di evitare questa ennesima opera che ai contribuenti costa quasi 6 milioni di euro…».

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*