Crisi Sasch. Lavori in corso.

Come specifica una nota dell’Ansa è il sindaco Roberto Cenni uno dei due rappresentanti del Comune di Prato nella riunione in corso a Palazzo Strozzi Sacrati sulla crisi del gruppo Sasch. L’incontro é stato convocato dall’assessore regionale al lavoro Gianfranco Simoncini su richiesta dei sindacati per cercare di sbloccare la vertenza sulla liquidazione del gruppo industriale. Insieme all’assessore comunale alle attività produttive Roberto Caverni, Roberto Cenni si trova alla riunione come primo cittadino di una città preoccupata per le possibili ripercussioni sull’indotto degli oltre 150 milioni di indebitamento del gruppo in liquidazione. Roberto Cenni rimane sempre uno dei soci di riferimento del gruppo Sasch, intestatario del 40% delle azioni della capogruppo Go.Fin, anche se ha lasciato tutte le cariche aziendali al momento della sua nomina a sindaco. All’incontro in corso partecipano anche i sindacati, la vicepresidente e assessore al lavoro della Provincia di Prato Ambra Giorgi, e quello allo sviluppo del Comune di Campi Bisenzio, Stefano Salvi. La riunione è la prima di una lunga giornata per la vertenza Sasch: alle 16.30 l’assessore Simoncini incontrerà i rappresentanti della proprietà e alle 17.30 tavolo istituzionale conclusivo con tutte le parti, a cui non parteciperà il sindaco Roberto Cenni, impegnato in altri appuntamenti.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*