Il futuro del nuovo e del vecchio ospedale

Il Collegio di vigilanza per la verifica dello stato di attuazione dell’Accordo di programma per la realizzazione del nuovo ospedale di Prato si è riunito oggi pomeriggio. Erano presenti l’assessore al diritto alla salute Daniela Scaramuccia, il sindaco di Prato Roberto Cenni, il presidente della Provincia di Prato Lamberto Gestri, la Soprintendente Alessandra Marino e il direttore generale della Asl 4 di Prato Bruno Cravedi. I temi affrontati nel corso dell’incontro hanno riguardato la realizzazione del nuovo ospedale e la futura destinazione dell’attuale ospedale Misericordia e Dolce. Per il raggiungimento dell’obiettivo sarà attivata una commissione tecnica, con il coinvolgimento degli ordini professionali, che inizierà a lavorare fin dai prossimi giorni, ed entro 40 giorni proporrà le prime ipotesi che dovrano costituire la cornice per un prossimo concorso di idee a livello internazionale. In attesa della vendita del vecchio presidio, la Regione ha comunque messo a disposizione dell’Azienda i finanziamenti necessari per non interrompere i cantieri, attraverso l’attivazione di un fondo di anticipazione.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*