Maria Kouznetsova, violino prodigio della Russia, suonerà sabato al Museo del tessuto

La sua prima apparizione è stata a soli cinque anni. È Maria Kouznetsova, giovanissimo talento della grande scuola violinistica russa, impegnata in un repertorio da Mozart a Bartók. Sabato 9 aprile si esibirà al Museo del Tessuto nell’ambito della 23a edizione dell’Ora del Concerto, organizzata dalla Scuola comunale di musica Giuseppe Verdi. Maria sarà accompagnata da Giovanni Nesi, pianista pratese, diplomato con lode con Elisabetta Nutini alla scuola di musica Verdi, che sta iniziando un’importante carriera ed ha ottenuto molti consensi anche nel recente concerto con l’orchestra della Camerata Strumentale nel dicembre scorso.

Rivelatasi pienamente al prestigioso Concorso Internazionale “David Oistrakh” di Mosca  del 2007, dove ha ottenuto il secondo premio, con il primo non assegnato, la giovane musicista russa a 20 anni ormai è un nome di rilievo internazionale.

Il concerto ha inizio alle ore 17 e l’ingresso, come di consueto, è libero.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*