Variante PIT, la Commercio di Commercio di Prato sostiene la posizione espressa dalla città

“E’ necessario avviare un confronto serio sul futuro della nostra area. La decisione presa dalla giunta regionale rischia di penalizzare fortemente il nostro territorio, che di fatto rappresenta il cuore produttivo della Toscana”. Così il presidente della Camera di Commercio di Prato, Carlo Longo, sulla proposta di variante al Pit adottata dalla giunta regionale. Longo ha scritto una lettera al presidente di Unioncamere Toscana, Pierfrancesco Pacini, nella quale ha espresso chiaramente la posizione dell’ente, che si unisce a quella giù espressa dalla città. Posizione che è stata trasmessa da Unioncamere Toscana  al Consiglio Regionale, nel corso della consultazione odierna. “Credo – afferma Longo – che sia importante iniziare una concertazione seria con la Regione, anche per dare concretezza alla proposta di realizzazione del Parco della Piana e al suo contenuto, che può rappresentare un’opportunità interessante per il territorio. Ci troviamo a dover prendere delle decisioni importanti sul futuro dell’area metropolitana, dobbiamo ritrovare la coesione necessaria a portare avanti un progetto comune” conclude Longo.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*