AEROPORTO DI FIRENZE, ROSSI: “FACCIAMONE UNO SCALO DI QUALITA'”

Enrico Rossi

Enrico RossiL’aeroporto di Firenze “si deve chiudere o farlo declassare, oppure ne facciamo un aeroporto di qualità?”. E’ la domanda, retorica, posta da Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, intervenuto oggi alla Conferenza della cooperazione in corso a Firenze. Secondo Rossi, in primo luogo è necessario “garantire quella che oggi chiamano la connettività – ha spiegato, a margine della conferenza – che in un mondo globalizzato è fondamentale. Questo non significa che l’aeroporto di Firenze deve diventare un hub internazionale, ma che deve essere collegato agli hub, e che deve stare nella stessa società con Pisa, come ho ripetuto mille volte anche se ho suscitato critiche sia a Pisa che a Firenze”. Per quanto riguarda l’approvazione del Pit, Rossi haricordato che “i tempi che abbiamo sono entro l’anno, non si può andare oltre, ci sono tre mesi per le osservazioni”, mentre riguardo all’ipotesi che possa andare in aula al Consiglio regionale entro giugno, il presidente della Regione ha sottolineato che “é tutto in mano al Consiglio, ci hanno chiesto di rivedere la parte relativa ai piani strutturali dei comuni, ci stiamo lavorando per mandare la documentazione”. (ANSA)

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*