Arte contemporanea, questo sabato gallerie aperte per 12 ore no stop

Saranno 11 le gallerie d’arte contemporanea aperte per un giorno tra Firenze e Prato in occasione della prima edizione di “12 x 12”, la manifestazione che si terrà sabato 18 ottobre organizzata da Angamc (Associazione nazionale gallerie d’arte moderna e contemporanea). Le gallerie saranno aperte dodici ore, dalle 12 a mezzanotte, a ingresso libero. “La manifestazione è dedicata alle gallerie private come vetrina – ha spiegato Andrea Alibrandi dell’Angamc – per quei posti e luoghi che investono e mostrano l’arte moderna e contemporanea. Per un giorno tutti potranno visitare, a un orario anche insolito, le esposizioni che poi saranno le protagoniste della stagione autunnale e invernale”. Le gallerie di Prato che aderiscono all’iniziativa sono Armanda Gori Casa d’Arte e Open Art. Quelle di Firenze invece sono: Alessandro Bagnai; Frediano Farsetti; Santo Ficara; Frittelli Arte Contemporanea; Il Ponte; Galleria d’Arte Mentana; Open Art; Poggiali e Forconi; Eduardo Secci Contemporary e Tornabuoni Arte Contemporary Art. Tra le mostre in programma la prima italiana di Richard Dupont alla Eduardo Secci Contemporary: l’esposizione verterà sui lavori dell’artista newyorkese dedicati alla tecnica di stampa in 3d e al tema dei “Selfie” (autoscatti con cellulari in voga nell’ultimi anni). Alla galleria Alessandro Bagnai avrà luogo l’inaugurazione  personale dell’artista livornese Vittorio Corsini; da Frittelli Arte Contemporanea i progetti di  Nanni Balestrini e poi alla Galleria il Ponte la mostra “Germinazione di un’idea 1964-1972” di Rodolfo Aricò. Alla Galleria Mentana in programma l’esposizione “Confronto Astrattismo e Realismo” attraverso le opere di 15 artisti italiani e stranieri.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*