Oltre le sbarre del carcere con il teatro: i detenuti diventano attori in “Proteggimi” VIDEO

Volare oltre le sbarre del carcere con la magia del teatro: una sensazione che hanno vissuto gli interpreti di “Proteggimi”, nuovo progetto di Metropopolare al carcere de La Dogaia, con i detenuti che hanno recitato in una pièce ispirata al meglio di Tennessee Williams, a partire da Un tram che si chiama desiderio. Questa sera la prima alle ore 21 nella sala teatro de La Dogaia, ma ieri è andata in scena l’anteprima per i detenuti e il personale del carcere: un momento intenso, in cui sono state non solo le storie della drammaturgia di Williams, ma anche le vicende di un passato personalissimo, che occupa le celle e i corridoi della casa circondariale pratese. Lo abbiamo vissuto per voi: ecco il nostro servizio con alcune immagini dall’anteprima.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*