Prato, che impresa: espugnato il campo della Lupa Roma, salvezza diretta ad un passo

 

La salvezza diretta non è più una chimera. Impresa del Prato che vince lo scontro diretto sul campo della Lupa Roma per 1-0 e si porta ad un passo dalla zona salvezza diretta. Seconda vittoria consecutiva per un Prato tutto cuore e orgoglio che ha meritato l’affermazione sul campo della Lupa Roma dimostrando di avere le carte in regola per la risalita in classifica.

Francesco Monaco rivoluziona la squadra rispetto al match casalingo con la Lucchese. Il tecnico laniero lancia dal primo minuto Ceccarelli al posto di Piscitella e De Marchi che rileva Tavano. Forze fresche per il Prato. Partita dai toni agonistici elevati in avvio. La Lupa Roma tiene in allerta la difesa del Prato che si difende con ordine e riparte con vivacità. Equilibrio in campo. Il Prato riesce a passare in vantaggio al 37′ con il colpo di testa di Marzorati che sfrutta la punizione con il contagiri di Ceccarelli. Esulta l’esperto difensore laniero. Il Prato passa in vantaggio. La Lupa Roma ha difficoltà a ritrovare il bandolo della matassa e Moncini si trova sul destro la palla del raddoppio, ma conclude a lato appena dentro l’area di rigore. Il primo tempo finisce 1-0 per il Prato.

Nella ripresa la Lupa Roma cerca la riscossa, ma il Prato continua a mantenere il pallino del gioco. La squadra di Tivoli carica a testa bassa, ma con le idee confuse, più pratico e vivace il Prato che con Moncini ha la ghiotta occasione di realizzare la rete del raddoppio, ma la conclusione del centravanti laniero finisce a lato. Occasione sprecata. La replica della Lupa Roma al 81′ con Sfano’ che prima svirgola, poi trova la risposta efficace di Melgrati in uscita. Nel finale di partita la Lupa Roma abbozza il forcing offensivo, ma il Prato contiene bene con il tecnico Francesco Monaco che negli ultimi cinque minuti alza gli ormeggi con l’inserimento di Catacchini al posto di Di Molfetta. Termina con la vittoria del Prato per 1-0, che scavalca la Lupa Roma e comincia ad accarezzare la salvezza diretta.

Fc Lupa Roma: 0
Ac Prato: 1
FC LUPA ROMA: 12 Brunelli, 2 Rosato, 4 Sfanò, 5 La Camera (18’st 3 Celli), 6 Garufi, 9 Fofana, 10 D’Agostino, 16 Mastropietro (10’st 32 Iadaresta), 20 Antonelli, 21 Corvesi, 28 Mazzarani (30’st 7 Valotti).
A disposizione: 27 Cianfriglia, 29 Fontebuoni, 8 Proia, 11 Aloi, 17 Scicchitano, 10 Cafiero, 26 Da Silva, 30 Cavagna, 34 Svidercoschi. 
Allenatore: Emanuele Maggiani (Di Michele squalificato).
AC PRATO: 1 Melgrati, 5 Martinelli, 7 Gargiulo, 9 Moncini, 11 Di Molfetta (40’st 2 Catacchini), 16 Ceccarelli (18’st 40 Piscitella), 20 Checchin, 23 Ghidotti, 29 Tomi, 30 Marzorati, 31 De Marchi (23’st 10 Tavano). 
 A disposizione: 33 Layeni, 6 Romano, 14 Danese, 19 Malotti, 28 Strada, 32 Beduschi.
Allenatore: Francesco Monaco.
MARCATORE: 37’pt Marzorati.
ARBITRO: Fabio Schirru di Nichelino.
ASSISTENTI: Alessio Saccenti di Modena e Daniele Marchi di Bologna.
NOTE: condizioni meteorologiche: variabile; vento leggero; condizioni del campo: veloce; tasso di umidità: 59%. Corner: 4-3. Ammoniti: 29’st Mazzarani; 34’st Sfanò (L). Espulso al 44′ della ripresa Cafiero dalla panchina della Lupa Roma per proteste. Recupero: 1’pt; 4’st.

 

2 Commenti

  1. E chi l’avrebbe mai sperato oggi di fare 17 punti rispetto ai 5 di pari giornate dell’andata? E ora, pensiamo al caciucco.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*