Droga nascosta nella campana per la raccolta del vetro: arrestato trentenne

E’ stato sorpreso dai carabinieri mentre stava occultando dieci dosi di cocaina in una campana per la raccolta differenziata del vetro. A finire nei guai è un trentenne che è stato arrestato ieri sera dai carabinieri della Tenenza di Montemurlo, impegnati in un servizio antidroga. L’uomo è già noto alle forze dell’ordine: si tratta di un cittadino marocchino, senza fissa dimora e irregolare, ma di fatto domiciliato a Prato, già denunciato in passato per spaccio di droga. Nel corso della perquisizione domiciliare, i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato un bilancino di precisione e 490 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita.

Sempre nella giornata di ieri, i carabinieri della stazione di Vernio hanno denunciato un 40enne di Vernio e un 20enne di Prato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il primo è stato fermato per un controllo mentre si trovava alla guida della sua auto a Montepiano. Con sé aveva 8 grammi di hashish. A casa dell’uomo è stata trovata una pianta di marijuana e materiale necessario alla coltivazione (grow room, lampade e fertilizzanti).
Il 20enne è stato invece sottoposto ad un’ispezione mentre si trovava in località Carigiola, nel comune di Cantagallo. Il giovane è stato trovato in possesso di circa 20 grammi di hashish. Altri 15 grammi della stessa sostanza sono stati rinvenuti e sequestrati a casa del ventenne.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*