Quattordici ovuli di cocaina nell’intestino: corriere arrestato al casello di Prato Est

Un altro corriere di droga che trasportava nell’intestino 14 ovuli di cocaina è stato arrestato dalla squadra mobile. Si tratta di un 26enne nigeriano, domiciliato in provincia di Caserta, giunto a Firenze in autobus martedì scorso e fermato dagli agenti mentre viaggiava a bordo di una Renault Megane assieme a a due connazionali, nei pressi del casello di Prato Est. L’uomo, beneficiario di un permesso di soggiorno per motivi umanitari rilasciato dalla Questura di Bologna, ha manifestato nervosismo ed è stato portato in ospedale per gli accertamenti del caso. Dalle radiografie è emersa la presenza degli ovuli nel corpo dell’uomo, che ha espulso quasi 240 grammi di cocaina ed è finito in carcere per detenzione a fini di spaccio di droga. Sequestrati anche 1.110 euro in contanti ritenuti provento del reato.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*