Dal Macrolotto 1 a Pistoia per scaricare scarti tessili nei cassonetti

Maxi sequestro di scarti tessili provenienti da aziende gestite da cinesi che operano nel Macrolotto 1 di Prato, abbandonati illegalmente nei cassonetti dei rifiuti. Si tratta di circa 20 quintali, che erano stati appena abbandonati in via Vecchia Fiorentina, alla periferia di Pistoia. Due persone di nazionalità cinese sono state denunciate in flagranza di reato, scoperte dalla polizia mentre stavano scaricando i rifiuti tessili per depositarli illegalmente nei
bidoni appena svuotati dal servizio di raccolta dei rifiuti urbani.
La polizia ha sequestrato un furgone con circa 40 sacchi dell’immondizia, alcuni dei quali erano già stati riversati nei cassonetti, pari ad oltre 19 quintali di rifiuti tessili illeciti.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*