E’ uno studente livornese il vincitore della sesta edizione di “Arte di parole” VIDEO

E’ lo studente livornese Alessandro Favilli il vincitore della sesta edizione di “Arte di parole”, il concorso letterario nazionale nato a Prato da un’idea di Gianni Conti, insegnante di lettere recentemente scomparso. Questa mattina la premiazione nel Salone consiliare del Comune: il primo classificato, proveniente dal Liceo Scientifico Federigo Enriques, si è aggiudicato l’assegno da 1.200 euro con il racconto intitolato “Rapporto n. 1234 Sezione Transcaucasica NKVD” che proietta il lettore all’interno della Russia stalinista.

Sul secondo e sul terzo gradino del podio due ragazze. Si tratta di Lucia Colpo, classe 3ASC Liceo Scientifico Statale G.B. Quadri di Vicenza, con il racconto intitolato “Pesce Rosso” e Fiammetta Monetta, classe 3C Liceo Classico Statale Quinto Orazio Flacco di Potenza, con il racconto “Ode all’ossimoro”.

Guarda il video con le immagini della premiazione e le interviste

Lucrezia Sandri

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*