Gli rubano la fede al dito mentre è ricoverato in ospedale

Gli rubano la fede sfilandogliela dal dito mentre è ricoverato all’ospedale di Prato. A denunciare il fatto la moglie della vittima, una donna di 86 anni che sabato scorso, quando è andata a trovare il marito al Santo Stefano, ha fatto la spiacevole scoperta.

«Mio marito ha 94 anni – racconta la signora – ha subìto una operazione e per una settimana è stato ricoverato in ospedale. Venerdì aveva ancora l’anello, mentre sabato, quando sono tornata da lui, mi sono accorta che non aveva più la fede nuziale, qualcuno gliela aveva portata via».

In quel momento l’uomo non era cosciente perché sotto effetto di sedativi, somministrati dopo l’operazione chirurgica, e dunque non si è reso conto del furto. Non si è accorto di nulla nemmeno il suo compagno di stanza, al quale la moglie del derubato ha chiesto se avesse visto qualche estraneo entrare nella stanza.

«Sono dispiaciuta di quanto accaduto – conclude la donna – servirebbero più controlli». Quattro anni fa era toccato a lei essere vittima di un furto all’interno di un ospedale. Mentre si trovava ricoverata a Villa Fiorita qualcuno le ha sottratto il borsellino e il telefono cellulare approfittando di una sua uscita dalla stanza.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*