17 ovuli eroina nell’intestino: giovane arrestato in stazione

Fermato per un controllo alla stazione ferroviaria di Firenze Rifredi, ieri intorno alle 21,30, nascondeva 17 ovuli di eroina nell’intestino, per un totale di circa 200 grammi di sostanza stupefacente. Il corriere della droga, un 23enne nigeriano, è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile di Firenze. I poliziotti hanno deciso di fermarlo perché insospettiti dal suo atteggiamento nervoso. Il giovane, arrivato con un treno da Prato, era in attesa di un regionale per Livorno. Recentemente, spiega la polizia, la stazione di Rifredi “è stata oggetto di alcune segnalazioni relative al fenomeno dello spaccio”, effettuate da pendolari e residenti.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*