Gestione rifiuti, il Tar conferma la legittimità dell’aggiudicazione ad Alia SpA

Il TAR Toscana ha confermato la piena e completa legittimità dell’aggiudicazione ad Alia SpA della procedura per l’affidamento in concessione del servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati nell’Ambito Territoriale di ATO Toscana Centro, che comprende anche Prato, confermando l’esito dell’intera procedura. A darne notizia è la stessa Alia. “In particolare – si legge in una nota – il TAR ha confermato l’esclusione dell’altro concorrente (avendo questi presentato un’offerta non adeguata ed in contrasto con le disposizioni di gara) ed affermata la piena legittimità dell’aggiudicazione ad Alia SpA, la cui documentazione è stata confermata corretta e regolare. Alia SpA ha già effettuato tutti gli adempimenti documentali necessari alla sottoscrizione del contratto di concessione con ATO Toscana Centro, la cui stipula è adesso più vicina. Conseguentemente potranno essere attivati i consistenti investimenti previsti negli atti di gara, per il finanziamento dei quali era stata perfezionata l’emissione del prestito obbligazionario quotato sul mercato irlandese.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*