Torna “Vaiano a Tavola”, due giorni all’insegna della buona cucina, del divertimento e della solidarietà: in campo 200 volontari

Cover band, dj set, esibizioni di ballo e perfino gli sbandieratori. Vaiano a Tavola 2017, ultraventennale manifestazione promossa dal Comune e a cura delle associazioni del volontariato, punta sull’animazione, sullo spettacolo e la musica dal vivo. Sabato 1 luglio e domenica 2 luglio in via Braga e nelle piazze di Vaiano parte la festa a sfondo benefico che l’anno passato ha raccolto, al netto delle spese 6.700 euro e attratto oltre mille persone.
Ufficialmente Vaiano a Tavola parte alle 19 di sabato 1 luglio. Musica, giochi per bambini e buon cibo sono la formula vincente della manifestazione, resa possibile dal lavoro di circa 200 volontari, impegnati in cucina, negli stand, nel montaggio o smontaggio, nella vigilanza ecc. Fra gli sponsor di Vaiano a Tavola ci sono Estra, Consiag, Publiacqua e Programma Ambiente.
Come da tradizione il ricavato dell’evento andrà in beneficienza e servirà a finanziare 2 progetti: il consultorio della Caritas, sostenuto in quest’ultimo anno proprio dai ricavi di Vaiano a Tavola dell’anno passato, e uno sportello di incontro domanda-offerta di lavoro.

Ma vediamo meglio il programma partendo ovviamente dai menù proposti dalle associazioni.

IL MENU’ DEGLI STAND – Il Circolo G. Rossi e le associazioni ARCI propongono tortelli della sartoria e penne, rosticciana e salsicce e cinghiale. La Pro Loco di Schignano offre ficattole con salumi, sangria e cocomero, la sezione di Vaiano della Pubblica Assistenza invece mette in tavola penne al granchio e fritto di pesce. Immancabili i dolci all’ombra della Badia, appannaggio della Caritas, con torte di frutta pavlova, cheese cake, crepes, peschine, torta al cioccolato e peperoncino e torta alla menta. Birra alla spina e the saranno garantiti dalle associazioni Kriss e ASTAC. In via Braga inoltre ampia scelta fra pizzeria, gelateria e altre prelibatezze messe in tavola dal centro commerciale naturale di Vaiano.

GLI ALTRI STAND – Ci saranno le postazioni del Consiglio comunale dei ragazzi che vende prodotti e giochi dell’associazione Libera, quella della Fondazione CDSE, della Sartoria di Vaiano e un’associazione di accoglienza di animali randagi.

ANIMAZIONE – Sabato 1 luglio dalle 20 alle 21.30 sulla terrazza della Casa del popolo in via Braga suonano i The Armònia Music Band, mentre dalle 21.30 alle 23 davanti alla Casa del popolo c’è una esibizione di ballo. Nella piazza della Badia dalle 20 in poi Dj set.

Domenica 2 luglio dalle 20 alle 21.30 sulla terrazza della Casa del popolo suonano i Magreba e di nuovo dalle 21.30 alle 23 davanti alla Casa del popolo una esibizione di ballo. Nella piazza della Badia dalle 19 alle 19.30 la novità assoluta di quest’anno, lo spettacolo dei piccoli sbandieratori e tamburi di un gruppo di Prato composto da bambini, dalle 20 alle 22.30 c’è la scuola di ballo Joy Dance Studio de La Briglia.

LA MOSTRA DI FABBRINI – Aperta e visitabile anche la mostra I colori della terra e dell’anima, omaggio a Mario Fabbrini nella sala consiliare del Comune, dalle 18.30 alle 23.

TRAFFICO E PARCHEGGI – Via Braga naturalmente nelle serate di sabato e domenica diventerà pedonale e sarà chiusa al traffico, deviato anche il percorso dei bus. I parcheggi a disposizione dei visitatori saranno disponibili nella piazza del Comune, in piazza Primo Maggio e nella stessa via Braga prima della farmacia.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*