Trasporto illegale di rifiuti pericolosi, sequestrato autocarro con un carico di oltre una tonnellata FOTO

Sequestrato da polizia provinciale e Arpat un autocarro con 1340 chili di rifiuti metallici, tra cui anche i cosiddetti Raee, rifiuti elettrici ed elettronici, classificati come pericolosi e per i quali occorre specifica autorizzazione. Il carico era trasportato da un cittadino straniero, che lo stava conferendo presso un impianto di trattamento di metalli misti. Il trasportatore è stato denunciato per raccolta e trasporto illegale di rifiuti pericolosi.
Polizia provinciale e ARPAT di Prato ricordano alle aziende di non ritirare i rifiuti metallici da soggetti non autorizzati, cosa che potrebbe comportare il concorso, da parte dell’azienda stessa, con il trasportatore, nel reato di gestione illegale di rifiuti.
Per informazioni e segnalazioni alla polizia provinciale è possibile contattare il numero di telefono di pronto intervento 337-317977.
“Questo nuovo intervento – afferma il comandante Michele Pellegrini – testimonia l’impegno e l’importanza di Polizie specifiche, appositamente preparate per prevenire e reprimere illeciti ambientali a tutela del nostro territorio e della salute pubblica”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*