Bagni pubblici a pagamento al Parco dell’ex Ippodromo, i cittadini: “Non è giusto” VIDEO

I frequentatori più assidui del parco dell’ex Ippodromo da mesi richiedevano un bagno pubblico, data la chiusura di quelli già esistenti in seguito a dei danneggiamenti che li avevano resi impraticabili. Ebbene sono stati accontentati: il Comune ha dato il via libera ai lavori per l’installazione di nuovi bagni autopulenti. A pagamento. L’obolo dei cittadini servirà per la manutenzione dei gabinetti che vengono spostati qui, al Parco della Liberazione e della Pace (ex Ippodromo), dal centro storico dove erano chiusi da tempo. Ad alcuni, però, la storia del bagno pubblico a pagamento non va giù e c’è chi pensa che la novità possa incentivare comportamenti illeciti, andando ad aumentare la sporcizia nei giardini.

Sembra, poi, che il Parco del’ex Ippodromo debba ancora risolvere i suoi vecchi problemi con la sicurezza: ci sono stati indicati alcuni involti di coperte tra i cespugli, di cui nessuno ha voglia di indagare il contenuto ma che preoccupano nonni e genitori al passeggio con i figli.

Guarda il video con le interviste

Lucrezia Sandri

2 Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*