Topo d’appartamento ruba in una casa vuota e cerca di fuggire dai tetti

E’ finito male il furto in un’abitazione per un 41enne albanese pregiudicato. Il ladro, insieme a due complici, si è introdotto ieri sera in un terra tetto di via Bini, sfruttando l’assenza dei proprietari. I vicini, insospettiti dai rumori, hanno chiamato la polizia. Gli agenti hanno cercato di circondare la casa, ma due dei ladri sono riusciti a fuggire. Un terzo si è nascosto sul tetto di un capannone vicino. Anche grazie al’aiuto dei residenti, che segnalavano le mosse del ladro in tempo reale, la polizia è riuscita ad acciuffare il fuggitivo, raggiunto grazie ad un’autoscala dei pompieri. L’albanese è stato arrestato per furto in concorso, mentre i complici sono riusciti a rubare un portagioie pieno di preziosi.

1 Commento

  1. “E’ finito male il furto…” Macchè finito male! Gli è andata male. Pochi giorni ed è ancora fuori a delinquere. Intanto il portagioie e i complici se ne sono andati.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*