11 nomination al Premio Ubu per il Met: è il teatro italiano con maggiori candidature

Sono ben 11 i finalisti del Premio Ubu 2017 che fanno riferimento all’attività di produzione e di programmazione del Metastasio, che risulta così il teatro italiano con il maggior numero di nomination di questa edizione del prestigioso premio teatrale, fondato nel 1978 da Franco Quadri.
Nel pomeriggio di sabato 11 novembre l’Associazione Ubu per Franco Quadri ha comunicato, nel corso della trasmissione Piazza Verdi su Radio 3, le terne finaliste dei Premi Ubu 2017. Tre gli spettacoli prodotti dal Metastasio, che sono stati menzionati con numerose nomination.

Il cielo non è un fondale (coprodotto con Sardegna Teatro, ERT, L’Odéon-Theatre de l’Europe di Parigi, RomaEuropa Festival, il Festival d’Automne a Parigi, il Theatre Vidy di Losanna, il Teatro Municipal di Lisbona e il Theatre Garonne di Toulouse), presentato nel febbraio 2017 al Fabbricone, concorre per il Premio Miglior Spettacolo dell’anno, per il Miglior Allestimento Scenico di Gianni Staropoli, per il Miglior Progetto Sonoro di Monica Demuro, per la Migliore attrice con Daria Deflorian e con Monica Demuru.

Un quaderno per l’inverno anch’esso presentato al Fabbricone lo scorso marzo, concorre per la Miglior Regia di Massimiliano Civica, per il Miglior Attore con Alberto Astorri e per il Miglior Testo Italiano con il drammaturgo Armando Pirozzi.

L’arte del teatro di Pascal Rambert (coprodotto con ERT e la Triennale di Milano), che vedremo a fine gennaio al Fabbrichino, concorre come Miglior Testo Straniero.

Altri due finalisti sono Romeo Castellucci per La democrazia in America, che è stato presentato in prima italiana lo scorso aprile al Metastasio, il quale concorre come Miglior Allestimento Scenico e Five Easy Pieces di Milo Rau, anch’esso visto in prima nazionale al Metastasio nel settembre 2016 nell’ambito del Festival Contemporanea. Da segnalare, infine, che come Miglio Attore under 35 concorre agli Ubu 2017 Vincenzo Nemolato, che sarà coprotagonista della nuova produzione del Metastasio Belve-una farsa– di Armando Pirozzi per la regia di Massimliano Civica.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*