Usa un accendino verniciato per simulare l’incidente con un’anziana: arrestato 26enne

In sella ad uno scooter ha simulato un incidente con un’anziana automobilista, e l’ha convinta a consegnargli 200 euro in contanti, ma proprio in quel momento è passata una pattuglia del nucleo radiomobile dei carabinieri che ha notato la scena sospetta e ha arrestato il truffatore.
In manette è finito un 26enne italiano, pregiudicato, il quale ha usato una tecnica rudimentale per mettere in scena l’incidente: ha spalmato sulla superficie dell’accendino vernice fresca blu, lo stesso colore e tonalità dello scooter.

Poi, transitando in via del Purgatorio, si è avvicinato all’auto della vittima e ha usato l’accendino come un pennello per lasciare tracce sulla carrozzeria della macchina. Il giovane ha poi assunto un atteggiamento aggressivo che ha indotto l’anziana a consegnargli i soldi per chiudere la faccenda.
Il suo piano, come detto, è stato sventato appena in tempo dai carabinieri, quando già il 26 enne aveva ricevuto il denaro richiesto per riparare il danno simulato. Adesso il 26 enne dovrà rispondere di tentata truffa. Un analogo raggiro, questa volta riuscito, era stato messo a segno qualche giorno fa ai danni di una signora di 57 anni di Poggio a Caiano.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*