Nuova pista di Peretola, Biffoni annuncia un altro tavolo con i comuni della piana per discutere il decreto di Via. Silli (FI): “Il sindaco firmi il ricorso” VIDEO

Dopo la pubblicazione del decreto di Via (Valutazione di Impatto Ambientale) sulla nuova pista dell’aeroporto di Peretola, gli argomenti principali sul tavolo sono state le numerosissime prescrizioni che Toscana Aeroporti dovrà ottemperare prima di realizzare l’infrastruttura, ma anche l’esclusione del comune di Prato dall’Osservatorio ambientale che sulla realizzazione di quelle prescrizioni ha il compito di vigilare. Tra i grandi esclusi insieme a Sesto Fiorentino e da sempre schierato per il no all’aeroporto, anche il comune di Calenzano. Il primo cittadino Alessio Biagioli ha commentato così la notizia, in un collegamento in diretta dalla casa del popolo di Calenzano durante la puntata di ieri sera di Parliamoci chiaro:

Il sindaco di Prato Matteo Biffoni ha riferito che chiederà di esserci comunque al tavolo dell’Osservatorio e annuncia per lunedì un incontro con gli altri comuni della piana per consultarsi sul percorso da seguire, data la pubblicazione del decreto di Via. Biffoni continua a sostenere la “via politica”, mentre Giorgio Silli di Forza Italia ha detto che firmerà insieme ai comitati cittadini il ricorso al Tar impugnando la Via. Da parte sua, Andrea Tempestini, vicepresidente di Confindustria Toscana nord, ribadisce l’unità degli industriali sul fronte favorevole all’infrastruttura.

Non è mancato il dibattito acceso tra gli ospiti in studio, il consigliere regionale Pd Nicola Ciolini e il consigliere comunale di Forza Italia Giorgio Silli, entrambi contrari alla nuova pista ma divisi sulle strategie da adottare per contrastare l’opera:

LS

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*