Calano le imprese distretto, duecento in meno rispetto al 2016

Al 31 dicembre 2017 le imprese attive iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio di Prato sono 28.858: 199 in meno rispetto a fine 2016 (-0,7% la variazione). In termini di flussi, nel corso 2017, gli uffici della Camera hanno registrato 2.491 nuove iscrizioni a fronte di 2.643 cancellazioni (393 le cessazioni d’ufficio). Un saldo negativo, quindi, che ha determinato una leggera flessione del tasso di crescita (-0,5%) sostanzialmente in linea con quanto riscontrato a livello medio regionale (-0,2%).
Per quanto riguarda la forma giuridica al 31 dicembre 2017 rispetto all’anno 2016, risultano in crescita solo le società di capitale (6.833 società attive, +1,3%). In calo invece le società di persona (5.065, -3,5%), le ditte individuali (16.406, -0,6%) e le altre forme (554, -1,6%).
Contrariamente a quanto avvenuto negli ultimi anni all’andamento negativo del saldo totale ha contribuito la quasi totalità dei settori: male (ma non è purtroppo una novità) le costruzioni (-2,9%) e in flessione anche il manifatturiero (-0,4% in totale, -3,7% nel tessile) e il comparto commercio/turismo (-0,5%). Sostanzialmente stabili, invece, il settore dei servizi e l’agricoltura.
Entrando più nel dettaglio non mancano comunque settori per quali è possibile osservare un andamento in complesso abbastanza positivo: dopo la battuta d’arresto del 2016 riprende infatti la crescita nel comparto delle confezioni (+2,1%) e si confermano la tenuta delle attività informatiche (+0,9%) e dei servizi alla persona (+0,2%).
I dati emergono dall’indagine annuale sulla demografia imprenditoriale realizzata dall’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Prato. Tutti i dati di dettaglio sono pubblicati sul sito camerale (http://www.po.camcom.it/servizi/datistud/dminfo.php).

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*