Casa-fabbrica in un condominio, trovate 17 macchine da cucire e 4 operai irregolari

Ancora macchine da cucire in un condominio, questa volta a Sant’Ippolito. La scoperta è stata fatta ieri sera dalle volanti, intervenute in via Valdingole per segnalazione di rumori molesti provenienti dall’appartamento al piano terra di un condominio. All’interno dell’immobile, i poliziotti hanno constatato la presenza di 17 macchine da cucire professionali, con gravi carenze igienico sanitarie e di sicurezza degli ambienti. Dei sette cittadini cinesi identificati, quattro sono risultati clandestini. La titolare dell’attività, una 44enne cinese, è stata denunciata per sfruttamento di manodopera irregolare.

Foto di archivio

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*