Minniti in città, Silli attacca: “Della Vedova era a Mestre a parlare di regolamentazione degli stupefacenti”

“Oggi Minniti è venuto a riconoscere che a Prato ci sono dei problemi importanti, che c’erano e ci sono ancora, e a promettere l’impegno di un governo che non esisterà più, per forza di cose, tra meno di un mese. Confesso che avrei voluto vedere più attenzione nei passati 5 anni”. Così Giorgio Silli, candidato alla Camera nel collegio uninominale di Prato per il centrodestra, commenta sul proprio profilo Facebook le parole del ministro dell’Interno, Marco Minniti, intervenuto oggi ad un incontro promosso dal Partito Democratico al circolo Favini. Silli coglie l’occasione anche per tirare una frecciata al suo diretto rivale Della Vedova, oggi assente all’incontro con Minniti. “Sul futuro spero di potermi confrontare presto e costruttivamente, su questi problemi, con il mio avversario diretto Benedetto Della Vedova” che – sottolinea Silli – “anziché a Prato oggi era a Mestre ad un incontro sulla regolamentazione delle sostanze stupefacenti”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*