Vivono in quattro in un affittacamere di 16 metri quadrati: la richiesta di aiuto di una famiglia che non ha avuto la casa popolare VIDEO

Sedici metri quadrati, pieni di scatoloni, vestiti e qualche pentola. E’ la “casa” della famiglia Mannai, sistemata in emergenza alloggiativa in un affittacamere di via Cesare Battisti, a due passi da piazza Ciardi.

Il punteggio troppo basso in graduatoria non ha permesso loro di accedere ad una casa popolare e così Antonello e Rossella, entrambi disoccupati, con due figli minori a carico di 1 e 5 anni, sono stati sistemati dal Comune nella struttura, che conta una decina di stanze. Una soluzione che secondo i servizi sociali doveva essere solo temporanea: e invece mamma, papà e bimbi piccoli vivono qui da quasi tre lunghi anni. Chiedono quindi al Comune la possibilità di avere un lavoro e una casa dignitosa: un appello che ha trovato la solidarietà della coordinatrice provinciale di Forza Italia, Erica Mazzetti. Il servizio è di Giulia Ghizzani.

1 Commento

  1. sindaco biffoni,non si vergogna a essere a capo di una giunta comunale che non riesce a risolvere questo tipo di situazioni dopo anni ? per quale motivo la dovrei votare alle prossime elezioni comunali ?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*