Il Pd guarda al post elezioni politiche: finita l’era Renzi la parola d’ordine è collegialità VIDEO

Nessuna alleanza di governo con 5 stelle e centrodestra a livello nazionale, dove il Pd dovrà stare all’opposizione. Dialogo con Liberi e Uguali e movimenti civici in vista delle amministrative, per le quali a Prato nel 2019 si prospetta la ricandidatura di Matteo Biffoni. Dopo le elezioni politiche che a Prato, rispetto a 5 anni fa, hanno visto la perdita di 13 mila voti, il Partito democratico riprende il confronto al proprio interno con una serie di riunioni nei circoli, in vista dell’assemblea provinciale fissata per martedi 20 marzo a Coiano. Ieri la direzione provinciale del Pd ha compiuto una prima analisi del voto. Numerosi gli interventi; il confronto proseguirà in assemblea.

Guarda il servizio e l’intervista al segretario provinciale del Pd Gabriele Bosi

 

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*