Biffoni nominato commissario del PD pisano: dovrà ricucire il partito

Il Pd nazionale ha nominato il sindaco di Prato Matteo Biffoni ‘commissario’ dei dem pisani dopo le dimissioni del segretario cittadino, Giovanni Viale. L’ufficializzazione è arrivata con una lettera del responsabile nazionale, Matteo Ricci, alla segreteria provinciale e ai quattro reggenti toscani del partito dei quali Biffoni fa parte. Biffoni, scrive Ricci, avrà il compito di coordinare “l’assemblea comunale in sostituzione del segretario dimissionario” e di convocarla “al massimo entro venerdì 13 aprile” ma prima dovrà “espletare tutti i tentativi possibili per arrivare a una candidatura unitaria del centrosinistra pisano” alle amministrative. Altrimenti Biffoni dovrà convocare le primarie per scegliere il candidato per il 29 aprile. Infine Ricci rinnova l’appello all’unità dopo le divisioni interne tra chi sostiene la candidatura, attraverso le primarie, dell’assessore uscente, Andrea Serfogli, non gradito da Mdp, e chi invece ritiene che sia prioritaria per essere competitivi l’alleanza proprio con il partito dell’ex deputato Paolo Fontanelli: “Chiediamo – conclude Ricci – al gruppo dirigente pisano responsabilità e capacità unitaria per il bene di Pisa, perché ritentiamo ancora l’accordo unitario della coalizione la strada maestra da perseguire fino in fondo”.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*