Nasce il gruppo culturale Giorgio La Pira alla parrocchia di Grignano. Primo appuntamento con Mario Primicerio

Nella parrocchia di San Pietro a Grignano è nato il Gruppo culturale Giorgio La Pira. Voluto da alcuni membri del consiglio pastorale in accordo con il parroco don Alessio Santini, ha l’intento di diventare occasione di incontro e di formazione su determinate tematiche, in particolare culturali e sociali.
«Il nostro obiettivo è quello di creare momenti di ricerca e formazione – spiega il gruppo promotore formato da otto parrocchiani – e ci è sembrato naturale intitolare questo progetto alla figura di Giorgio La Pira, adatta a un gruppo culturale formato da persone che fanno riferimento al cattolicesimo e alla ricerca del bene comune».

Il nome di La Pira indica già un programma di azione: «Ci interesseremo della città, dunque la dimensione locale, ma saremo aperti a riflessioni di carattere internazionale, proprio come faceva il sindaco santo», dicono ancora i promotori. «Il dibattito e il confronto su temi sociali sarà sicuramente utile a quanti operano nel volontariato, nel sociale e nella politica», concludono i fondatori del Gruppo.
Già definiti i primi due incontri. Mercoledì 11 aprile sarà Mario Primicerio a dare il via agli appuntamenti del Gruppo culturale di Grignano. L’ex sindaco di Firenze e presidente della Fondazione La Pira, parlerà di «La Pira, un profeta per il nostro tempo». Mercoledì 16 maggio il professor Claudio Gentili, docente di Economia Politica, si confronterà con i presenti sul tema: «Dall’io al noi». La riflessione partirà dal documento conciliare Gaudium et spes. Gli incontri si tengono nei locali parrocchiali di Grignano e sono aperti a tutti gli interessati.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*