Novantenne colto da arresto cardiaco mentre taglia la legna: salvato dalla Polstrada

Stava tagliando la legna con la figlia e il genero, quando si è accasciato al suolo per un arresto cardiaco, perdendo conoscenza: a salvargli la vita due agenti della polizia stradale ed un volontario che gli hanno praticato un massaggio cardiaco. L’uomo, un novantenne a Cantagallo, si trova ora in terapia intensiva all’ospedale Santo Stefano di Prato. L’episodio è avvenuto sabato scorso, quando l’uomo ha accusato il malore la figlia ha subito allertato il 118 ma i primi ad intervenire sono stati gli uomini di una pattuglia della polizia stradale che si trovavano in zona. Gli agenti hanno iniziato a praticare il massaggio cardiaco all’anziano, aiutati da un giovane volontario giunto sul posto. I tra hanno portato avanti le operazioni di soccorso fino all’arrivo di un’ambulanza con a bordo un medico che ha continuato con un defibrillatore finché il cuore dell’uomo non ha ricominciato a battere.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*