La Asl chiude il bar Occhi a Mandorla di via Zarini. Sospeso dai carabinieri anche pronto moda a Carmignano

Settantamila euro di multa, attività lavorativa sospesa e immobile sequestrato per gravi violazioni nella destnazione d’uso. E’ l’esito del controllo ad una ditta cinese attiva nel pronto moda, la CWK Fashion di via Torricelli a Carmignano, ispezionata dai carabinieri delle stazioni di Poggio a Caiano e Carmignano, assieme ad altri componenti del gruppo interforze.
La titolare dell’attività è stata denunciata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, poiché all’interno dell’azienda sono stati trovati sette lavoratori a nero. Questi ultimi sono stati a loro volta denunciati per violazioni in materia di immigrazione.

A seguito dei controlli dei Nas di Firenze e dei carabinieri di Prato è stata inoltre sospesa un’altra azienda cinese, questa volta attiva nella somministrazione di alimenti: si tratta del bar “Occhi a mandorla” di via Zarini. La Asl ha adottato la sospensione temporanea del locale, dopo le segnalazioni dei Nas che avevano rilevato gravi carenze igienico sanitarie nella struttura e violazioni alla normativa sulla conservazione degli alimenti.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*