Tiene “in scacco” l’intera famiglia con minacce e maltrattamenti: arrestato 28enne con problemi di tossicodipendenza

Dopo ripetuti maltrattamenti alla madre, ai due fratelli e alla sorella, è finito in carcere un 28enne pratese, pregiudicato e tossicodipendente. L’uomo è stato arrestato in flagranza di reato nell’ultimo episodio di una lunga serie di maltrattamenti, vessazioni e minacc. Sabato pomeriggio, il 28enne era arrivato a picchiare i familiari al termine dell’ennesima lite per futili motivi all’interno dell’abitazione condivisa, nella zona nord della città. Giunti sul posto su richiesta di uno dei familiari, i poliziotti hanno preso atto della grave situazione che si protraeva da tempo e aveva indotto i fratelli e la madre del 28enne in uno stato di forte timore e disagio. Anche in presenza degli agenti, l’uomo ha avuto un comportamento minaccioso, con minacce e urla nei confronti dei familiari. Il protagonista della vicenda è stato accompagnato prima nel reparto di psichiatria, per accertamenti sanitari, e dopo le dimissioni è stato tradotto nel carcere in stato di arresto per i reati di maltrattamenti in famiglia e minacce aggravate dalla minorata difesa del nucleo familiare che temeva ritorsioni.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*