Avevano rapinato un banca a Perugia lo scorso gennaio: complici bloccati dalla polizia a Prato e arrestati

Due uomini – un italiano di 38 anni e un francese di 29, entrambi già indagati in passato – sono stati arrestati dalla polizia, in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare, perché ritenuti responsabili di una rapina in una banca di Perugia avvenuta nel gennaio scorso. I malviventi avevano agito in mattinata – nella filiale di via Soriano della Banca Teatina – e, armati di taglierino, avevano minacciato i cassieri e un cliente, riuscendo a impossessarsi di oltre 7.000 euro. Le successive indagini della squadra mobile della questura perugina, grazie anche ai filmati delle telecamere di videosorveglianza, hanno portato all’individuazione dei presunti responsabili che sono stati rintracciati e bloccati a Prato e sono stati rinchiusi nella casa circondariale di Firenze.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*