Incendi nei boschi, i Forestali rintracciano il piromane di Rocca Cerbaia. In corso le indagini per il rogo a La Querce

I Carabinieri Forestali hanno rintracciato e denunciato una persona ritenuta responsabile dell’incendio scoppiato a inizio luglio nella zona della Rocca Cerbaia nel Comune di Cantagallo. In quella occasione erano andati a fuoco 200 metri quadri di bosco. Dopo una attenta attività di indagine i militari sono riusciti a ricostruire la dinamica delle fiamme a partire dal punto di innesco e poi sono risaliti al presunto colpevole.

 
Sono ancora in via di accertamento le cause dell’incendio che si è sviluppato in zona La Querce, quando bruciarono oltre 650 metri quadri di bosco quercino e quasi 2000 metri quadri di olivi. A oggi è stato individuato il punto di partenza delle fiamme ed è stata fatta una segnalazione contro ignoti alla autorità giudiziaria.

 
In questi giorni torridi i Carabinieri Forestali hanno intensificato l’attività di prevenzione degli incendi boschivi. Le attività di controllo sul territorio hanno permesso di elevare due sanzioni amministrative nei confronti di due persone sorprese ad accendere fuochi nel Comune di Vernio contravvenendo al divieto assoluto come previsto dalla legge regionale.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*