Si ribalta dopo il tamponamento e distrugge i pali della pista ciclabile FOTO

La velocità eccessiva e la distrazione sembrano alla base del grave incidente avvenuto ieri pomeriggio, poco prima delle 16 in via Montalese a Bagnolo, nel tratto di strada a più stretto e a senso unico, poco distante dall’ingresso di Villa Strozzi. A rimanere coinvolte nel sinistro due Mercedes. Il veicolo condotto da un uomo di 77 anni, residente a Poggio a Caiano, non ha fatto in tempo a frenare a causa dell’alta velocità ed ha prima tamponato l’auto che lo precedeva per poi ribaltarsi su un fianco.
Ad avere la peggio è stata la donna che si trovava alla guida dell’auto tamponata – 53 anni, residente a Prato – che è stata trasportata in ospedale al Santo Stefano di Prato in codice giallo. La sua auto, invece, ha riportato gravi danni, così come la pista ciclabile che corre lungo il margine della strada. Nell’urto, infatti, l’auto ha divelto numerosi paletti metallici che delimitano il percorso pedonale. È stata una vera fortuna che nessun altro sia rimasto coinvolto nell’incidente, visto che quel tratto di strada, che corre proprio in mezzo all’antico borgo di Bagnolo, è sempre molto frequentato da pedoni e ciclisti. Sul posto sono prontamente intervenuti gli agenti della polizia municipale di Montemurlo che hanno provveduto a fare i rilievi e ai quali spetterà il compito di stabilire le esatte cause dell’incidente.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*