Vìola gli arresti domiciliari per spacciare la “droga dei kamikaze”: arrestato dai carabinieri

Doveva essere a casa agli arresti domiciliari e invece continuava a spacciare lo shaboo ai connazionali, in via Pistoiese. Il giovane pusher cinese è stato arrestato dai carabinieri del nucleo radiomobile, che lo hanno sorpreso in flagranza mentre cedeva una dose ad un cliente. Grazie alla perquisizione, i militari hanno inoltre sequestrato altri 10 grammi di stupefacente, un bilancino di precisione con materiale per il confezionamento e suddivisione delle dosi, e 400 euro in contanti.
Lo shaboo, o christal meth, è definita anche la droga dei kamikaze. Dieci volte più potente della cocaina, si trova in cristalli e viene generalmente fumata nella stagnola. “Fa parte delle metanfetamine e ha effetti devastanti, crea una fortissima dipendenza e porta un senso di eccitazione che può farti stare sveglio per giorni” spiegano i carabinieri. Oltre ad essere difficile da intercettare per le forze dell’ordine e dai cani antidroga a causa del fatto che è inodore, lo shaboo è una droga altamente remunerativa.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*