Due nuovi ufficiali all’Arma dei Carabinieri, potenziata con una nuova figura di vertice FOTO

Due nuovi ufficiali hanno preso servizio al comando provinciale dei carabinieri di Prato: il maggiore Enrico Vellucci (a sinistra nella foto) guiderà il nucleo investigativo, prendendo il posto del maggiore Vitantonio Sisto, recentemente trasferito. Il tenente colonnello Riccardo Marchi (a destra nella foto) è invece il nuovo comandante del reparto operativo, una figura che dopo alcuni anni è stata reintrodotta nell’Arma di Prato, con l’obiettivo di coordinare l’attività info-investigativa e di fungere da anello di congiunzione fra i vari reparti e il comando provinciale. “Si tratta di due ufficiali che uniscono all’entusiasmo per la loro nuova avventura professionale, una grande esperienza che sarà utile al comando” ha affermato nel presentarli il comandante provinciale Marco Grandini.
Per Vellucci si tratta di un ritorno nel nostro territorio: il maggiore è stato infatti colui che ha istituito, quale primo comandante, la Tenenza di Montemurlo. 53 anni, originario della provincia di Latina, Vellucci ha comandato in precedenza il nucleo operativo di Montepulciano, mentre negli ultimi otto anni ha guidato la compagnia di Montecatini Terme. I due nuovi ufficiali, che si sono detti soddistatti della nuova destinazione e pronti a dare il loro contributo per la sicurezza a Prato e provincia, hanno già incontrato il procuratore Giuseppe Nicolosi e nei prossimi giorni conosceranno gli altri rappresentanti delle istituzioni locali, a cominciare dal Prefetto.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*