Emporio, raccolti 158 quintali di alimenti per famiglie in difficoltà. Si può ancora donare direttamente in via del Seminario

La raccolta cittadina nei supermercati a favore dell’Emporio della Solidarietà ha segnato un ottimo risultato. Grazie alla generosità delle famiglie pratesi e alla disponibilità di oltre duecento volontari sono stati immagazzinati 158 quintali di alimenti, corrispondenti a 1625 scatole. Di questi circa 36 quintali sono prodotti per l’infanzia. I numeri testimoniano una mobilitazione andata secondo le aspettative, perfettamente in linea con quanto ottenuto lo scorso anno nella stessa occasione. La raccolta si è tenuta venerdì 12 e sabato 13 ottobre in tredici supermercati del territorio pratese.

«Vogliamo ringraziare di cuore tutti coloro che hanno collaborato a questa importante iniziativa – afferma Claudio Baldini, responsabile dell’approvvigionamento Emporio –, per noi è assolutamente essenziale mettere in magazzino prodotti a lunga scadenza, in questo modo gli scaffali del nostro supermercato solidale saranno sempre pieni».

Ogni anno il progetto Emporio, promosso da Diocesi, Comune, Provincia e Fondazione Cassa di Risparmio di Prato, aiuta 1050 famiglie in difficoltà economiche a fare la spesa. Si tratta di oltre quattromila persone che possono contare su un aiuto concreto e assolutamente dignitoso.

Chi non avesse partecipato alla raccolta può comunque recarsi personalmente all’Emporio in via del Seminario, 26 per donare: tonno, olio di oliva e di semi, biscotti e carne in scatola.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*