La speranza nella vita di don Didaco. Incontro in San Niccolò sul fondatore delle suore di Iolo

«La speranza nel servo di Dio Didaco Bessi». È il titolo di un incontro promosso per parlare del fondatore della congregazione delle Domenicane di Santa Matia del Rosario a quasi cento anni dalla morte. Nel 2019 infatti cadrà questo importante anniversario per don Didaco Bessi, pievano di San Pietro a Iolo, scomparso all’età di 63 anni in odore di santità. In vista del centenario le suore di Iolo hanno organizzato una serie di appuntamenti per ricordare la figura del loro fondatore e il prossimo è in programma martedì 16 ottobre alle ore 21,15 nell’antico refettorio di San Niccolò. La serata, promossa dalle Domenicane insieme all’Azione Cattolica diocesana sarà introdotta dalla preside del Conservatorio Mariella Carlotti e condotta da don Diego Pancaldo, docente di teologia e delegato vescovile per le aggregazioni laicali della diocesi di Pistoia.

L’obiettivo delle suore è quello di far conoscere don Bessi di cui è in corso il cammino verso la beatificazione. Il primo passo, l’inchiesta diocesana, si è chiusa nell’ottobre 2016 e si attende che il sacerdote possa diventare «venerabile». In occasione del centenario è stato organizzato un cammino di avvicinamento per riflettere sulle tre virtù teologali nella vita di don Didaco Bessi. Dopo l’incontro sulla «fede» il prossimo sarà sulla «speranza» mentre il prossimo anno sarà mons. Basilio Petrà, docente di teologia morale, a parlare della «carità» del pievano di Iolo.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*