Arriva il “Green Friday” di Rifò, l’alternativa solidale e sostenibile al Black Friday FOTO

Parte domani venerdì 23 novembre il “Green Friday”, l’iniziativa creata da Rifò per dare un’alternativa concreta al modello consumistico del Black Friday. Per l’occasione, il marchio  d’abbigliamento  sostenibile pratese, presenta  due nuovi  prodotti: i maglioncini e i calzini in  cashmere rigenerato, realizzati integralmente nel distretto tessile di Prato, la cui vendita, insieme con gli altri prodotti della nuova collazione AI 18-19, permetterà a Rifò di devolvere 5 euro, per ogni capo acquistato, ai progetti delle tre fondazioni aderenti all’iniziativa #2lovePrato: Legambiente Prato, Fondazione AMI e Opera Santa Rita.

«Abbiamo lanciato questa iniziativa per promuovere un consumo di qualità spinto da solidi valori e non solo dall’attenzione al prezzo – affermano Niccolò Cipriani e Clarissa  Cecchi,  fondatori del progetto -.  Rifò, infatti, oltre a voler risolvere il problema della sovrapproduzione, con un modello “just in time” basato su tessuti riciclati, ambisce a risolvere il problema del sovraconsumo. Riteniamo importante, inoltre, creare un’emozione verso tutto quello che indossiamo: un affetto, una relazione, un ricordo».

Durante il Green Friday, per tutta la giornata di venerdì, tramite l’iniziativa #2lovePrato, Rifò donerà 5 euro da ogni vendita a una fra tre fondazioni operanti sul territorio pratese; i sostenitori potranno decidere di finanziare un progetto a scelta tra quello di Legambiente Prato, Fondazione AMI e Opera Santa Rita, seguendone il percorso tramite aggiornamenti settimanali sulla pagina Facebook ufficiale di Rifò.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*