“Carlo è ancora con noi. La morte è un arrivederci, dobbiamo solo avere fede”. La testimonianza della madre di Carlo Acutis, giovane morto a soli 15 anni VIDEO

“Diverrò quello che nel pensiero di Dio già sono”. Questa una delle frasi che amava ripetere Carlo Acutis, giovane morto nel 2006 a soli 15 anni a causa di una leucemia fulminante. Ieri sua madre, Antonia Salzano, insieme al padre Andrea Acutis e ai loro due gemelli di otto anni Michele e Francesca, che non hanno mai conosciuto Carlo, erano al centro Comunità Viva della parrocchia del Sacro Cuore per raccontare la storia di Carlo, che ha avuto il coraggio, durante la malattia, di offrire le sue sofferenze al papa e alla Chiesa. All’incontro erano presenti moltissime persone. Attualmente è in corso la causa di beatificazione di Carlo Acutis, sostenuta dal suo biografo Nicola Gori, giornalista dell’Osservatore Romano, presente all’incontro di ieri. L’iniziativa è stata voluto dalla responsabile dei gruppi di preghiera di Padre Pio di Prato, Manuela Nencini.

5 Commenti

  1. Sarò ad assisi il giorno della beatificazione. Carlo mi e entrato ne cuore.spero che interceda a nome mio affinché Gesù aiuti i miei figli.

  2. La vita di questo ragazzo impressiona molto la mia coscienza . Questo ragazzo incredibile , bello, puro e così vicino a Gesù , lascia senza fiato e fa venire la voglia di conoscerlo a fondo. Il progetto di Dio sulle nostre vite è misterioso ed affascinante, anche se a volte doloroso… penso ai genitori. Lui, però, non li ha lasciati soli e li ha abbracciati con la sua Grazia . Spero di poter assistere anche da lontano alla sua beatificazione. Che possa intercedere e proteggere la mia famiglia (mamma, marito, figli ecc) e dia a me serenità nel cuore e mi aiuti a superare tutti i peccati commessi e che commetterò

  3. Leggere questi articoli che parlano di Carlo , mi hanno trasmesso tanta serenità . Un ragazzo meraviglioso che ci aiuterà dall’ alto dei Cieli

  4. Ci ha colpito nel profondo e pregheremo Carlo Acutis affinché ci aiuti ad avvicinarci al Padre a Gesù e alla Santa Madre e che ci faccia le Grazie che Gli abbiamo chiesto.

  5. ho conosciuto da pochi giorni le speciali qualità del beato Carlo Acutis di qui sono diventato un fervente seguace e spero di poterLo visitare al più presto ad Assisi per pregarlo per i miei figli e per me e darmi la forza di andare avanti seguendo le prerogative del fervente cristiano con il Suo aiuto chiedendo di intercedere Gesu per me.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*