Raccolte 1200 firme per l’installazione di un fontanello a Maliseti

E’ stata depositata in Comune la petizione popolare promossa a Maliseti con la quale si chiede l’installazione di un fontanello di acqua potabile nella frazione. I cittadini hanno risposto in massa a questa richiesta rivolta all’amministrazione Comunale. In dieci giorni, infatti, sono state raccolte ben 1.233, superando l’obiettivo che i promotori si erano prefissati. “Questa raccolta di firme segue quella della grande mobilitazione popolare per il Punto Prelievi che verrà aperto all’inizio del 2019 nei locali della Misericordia” afferma Giovanni Mosca, presidente del Circolo Arci “Quinto Martini” di Maliseti, promotore dell’iniziativa. “Un successo che dimostra che quando i cittadini si mobilitano per cause giuste ed hanno dall’altra parte interlocutori che sanno ascoltare e valutare l’esigenza della gente, i risultati per una comunità arrivano sempre” conclude Mosca. Di seguito il testo della petizione:

“I sottoscritti cittadini, con la presente petizione popolare chiedono all’Amministrazione Comunale di Prato, di programmare anche a Maliseti l’installazione di un fontanello di Acqua Potabile di Publiacqua. Un fontanello nella frazione di Maliseti può diventare un luogo di incontro, condivisione e di socializzazione oltre che di servizio, inoltre, l’approvvigionamento di acqua potabile ad un fontanello, riduce la quantità di rifiuti prodotti per diminuire quelli da smaltire e differenziare; per produrre 25 bottiglie di plastica da un litro e mezzo, occorrono 2 KG di petrolio e 17 litri di acqua, se questi dati si moltiplicano per le migliaia di bottiglie consumate ogni anno ci rendiamo conto del risparmio ambientale, insomma meno consumo di risorse e meno di  rifiuti, meno costi per la collettività e soprattutto per le famiglie. Noi cittadini chiediamo all’Amministrazione Comunale di Prato, nella persona del Sindaco Matteo Biffoni, di voler programmare l’installazione di un fontanello di acqua potabile anche nella popolosa frazione di Maliseti. Ribadiamo l’importanza di tale richiesta perché i fontanelli oltre a contribuire alla difesa dell’ambiente, e sicuramente potrebbero diventare luoghi di aggregazione per tante persone, aspetti sempre più importanti nella nostra società”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*