Studentesse violentate, ex carabinieri condannati per violata consegna

Il gip del tribunale militare di Roma ha condannato a sei mesi di reclusione (pena sospesa) per il reato di violata consegna i due carabinieri, Marco Camuffo – che risiede a Prato – e Pietro Costa, coinvolti nel settembre 2017 a Firenze nel caso di violenza sessuale a due studentesse americane dopo averle riaccompagnate a casa al termine di una serata in discoteca. Il giudice ha inoltre assolto i due dall’accusa di peculato militare in quanto ha giudicato come “temporaneo e con un danno erariale di 3 euro” l’utilizzo dell’auto di servizio con cui erano di pattuglia. L’11 ottobre scorso il tribunale di Firenze aveva condannato Camuffo a 4 anni e 8 mesi al termine del processo che si è svolto secondo il rito abbreviato. L’altro ex carabiniere Pietro Costa, che non ha optato per il rito abbreviato, è stato invece rinviato a giudizio. La prima udienza è stata fissata per il 10 maggio 2019.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*