Vecchio ospedale, sembra la volta buona: aggiudicati i lavori per la demolizione

Aggiudicati i lavori per la demolizione dell’ex Misericordia e Dolce al gruppo composto dalla Daf Costruzioni Stradali, dalla Garc spa e dalla EdilMoter srl. La commissione giudicatrice dell’Azienda Usl Toscana centro ha ritenuto la documentazione prodotta dal concorrente “sufficiente ed esaustiva” per dimostrare la congruità dell’offerta, inizialmente classificata come “anomala”. L’anomalia derivava dal fatto che i 4/5 della somma dei punteggi tecnici e della somma dei punteggi economici risultavano entrambi superiori ai 4/5 dei punteggi massimi previsti dal bando. Quasi uno scioglilingua, ma che ha prodotto un ulteriore ritardo di due mesi nell’iter che deve portare all’abbattimento del vecchio ospedale. Due mesi che la commissione ha ritenuto necessari per le dovute verifiche e le analisi dei documenti del concorrente primo classificato. L’aggiudicazione diventerà automaticamente definitiva con la produzione della determina dirigenziale entro 20 giorni a partire da oggi. Partiranno, poi, i 35 giorni della clausola stand still che consente agli altri concorrenti di fare eventuali ricorsi. Se non ce ne saranno, l’aggiudicazione diventerà definitiva ed efficace e il cantiere può essere consegnato. Sembra la volta buona: come dichiarato dal Responsabile unico del procedimento, l’ingegner Gianluca Gavazzi, l’offerta presentata dal gruppo in prima posizione è forte e non dovrebbe fornire base per ricorsi (ma no si sa mai). Se davvero così fosse, è verosimile che le operazioni di abbattimento partano dopo l’Epifania. Quella di stamattina è stata l’ultima seduta pubblica.
LS

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*