La Camerata fa il bis per le festività natalizie: doppio concerto nella Chiesa di San Francesco FOTO

Anche quest’anno la Camerata Strumentale “Città di Prato” torna nella chiesa di San Francesco per due appuntamenti (mercoledì 19 e giovedì 20 dicembre alle ore 21) con la musica del Natale, per i consueti auguri in musica con l’orchestra cittadina e il Coro della Città. Nel ruolo del celebrante ci sarà un amico fedele della Camerata, il maestro Filippo Maria Bressan (nella foto), che darà ai nostri cantori l’opportunità di incontrare la sua autorità nel repertorio corale.

Insieme a lui, un organista insigne come Enrico Viccardi darà vita ai Concerti per organo di Haendel, valorizzando il prezioso strumento della chiesa. Culmine del programma è la preziosa storia dell’annuncio del Natale fatto dagli angeli ai pastori, raccontata in musica con grazia dolcissima da Gerald Finzi, in un lavoro per soli, coro e orchestra che ha nel titolo l’augurio più importante: “In terra pax”.

La soprano Rachel Birthisel

Il “Club delle 18,45” con l’introduzione di Alberto Batisti è in programma giovedì 20 nella Sala “Zipoli” della Scuola Verdi con inizio alle 18,30. Il concerto di mercoledì 19 dicembre è fuori abbonamento.

IL PROGRAMMA DEL CONCERTO

Georg Friedrich Haendel
Arrivo della Regina di Saba, dall’Oratorio Solomon HWV 67

Concerto per organo e orchestra in sol minore op. 4 n. 1 HWV 289
Larghetto e staccato, adagio – Allegro – Adagio – Andante

Concerto per organo e orchestra in fa maggiore HWV 295
«Il cucù e l’usignuolo»

Larghetto, allegro – Organo ad libitum – Larghetto – Allegro.
ENRICO VICCARDI, organo

Gerald Finzi
In Terra Pax, Scena Natalizia op. 39
per soprano, baritono, coro e orchestra
RACHAEL BIRTHISEL, soprano
MARCO BUSSI, baritono

CORO «CITTÀ DI PRATO»
Maestro del coro, ELIA ORLANDO
preparatore vocale Mayumi Kuroki maestro collaboratore al pianoforte Nicola Mottaran

Biglietti in vendita: Teatro Politeama Pratese – via Garibaldi 33 – Prato
Martedì – sabato 10,30 – 12,30 / 17 – 19,30. Telefono: 0574 603758.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*