Rogo nella notte a San Giusto: due auto distrutte. I residenti: “Siamo stanchi. Qui non si vive più” FOTO

Incendio, nella notte, in via di Gabbiana, a San Giusto. Intorno alle 22.50 i vigili del fuoco sono intervenuti per un rogo ad una minicar parcheggiata lungo la strada: le fiamme hanno completamente avvolto il mezzo, andato distrutto.

Nel rogo è rimasta danneggiata anche la parte posteriore di una Nissan Micra, posteggiata nelle vicinanze. Sul posto è intervenuta anche la polizia per i rilievi del caso. Sono in corso gli accertamenti per capire le cause dell’incendio.

Intanto i residenti della zona si dicono esasperati. A parlare è Isabella Bascherini, proprietaria della Micra rimasta danneggiata a seguito del rogo della minicar. “Qui non si vive più: la zona è diventa il Bronx – ripete la donna -. Viviamo tra atti vandalici alle auto, spaccio e furti nelle abitazioni. Ieri notte, questo fatto. Nell’auto, tra l’altro, mi ero dimenticata gli zaini delle mie bambine, quindi dovrò ricomprare persino il materiale scolastico e i libri. E oltre al danno, la beffa: è probabile che debba pagarmi anche il carroattrezzi e il deposito. E’ assurdo. La sera – prosegue – andiamo a letto con il rumore di botti e petardi, che alcuni soggetti fanno esplodere la notte, per divertimento. Al primo botto quindi non ci siamo preoccupati. Ma poco dopo mia cognata, che ha un appartamento che si affaccia proprio sulla strada, è venuta a chiamarmi e siamo scesi in strada. Abbiamo visto le fiamme, è stato uno choc. La nostra macchina semi-distrutta. Chi ci aiuterà adesso?”.

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*