Tagli al 5G, il Governo respinge l’emendamento di Giacomelli: “Non mi arrendo”

Il Governo ha bocciato l’emendamento presentato dall’onorevole Antonello Giacomelli (Partito Democratico) in merito ai tagli di risorse al 5G. A renderlo noto è lo stesso parlamentare pratese: “In commissione bilancio il Governo ha respinto, per problemi di copertura finanziaria, l’emendamento a mia prima firma che proponeva di recuperare le risorse (già stanziate da noi e tolte da questo Governo) per i progetti delle regioni e delle città interessate dalla sperimentazione del 5G” afferma Giacomelli. “Non è ora il momento di una valutazione politica. Non intendiamo affatto mollare e rinnoveremo il tentativo in tutte le fasi del percorso della Camera e del Senato fino all’approvazione finale della legge di bilancio” aggiunge il deputato PD.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*